Cose Fighe · Opinioni Opinabili

Cosa ho preso della collezione Freedomination di Nabla (swatches e impressioni)

Il 12 Luglio 2017, dopo mesi di sneak peek, è finalmente uscita la collezione estiva di Nabla Cosmetics, la Freedomination. Aspettavo con ansia diversi prodotti nonostante io non mi trucchi da giorni e giorni, e non vedo l’ora di poter utilizzare tutto quello che ho comprato. Ottobre ti aspetto ♥
Il giorno del lancio, tra l’altro, io sono partita per 3 giorni di mare e relax, e mi sono ritrovata a piazzare l’ordine alle 5:45 del mattino prima di imbarcarmi sul traghetto, raggiungendo così livelli di pazzia che non mi aspettavo di avere (no, in realtà sapevo benissimo di essere pazza).

Così domenica scorsa, sfruttando le temperature scese al di sotto dei 30° e un forte vento che mi ha permesso di creare in casa delle correnti ascensionali potentissime, sono riuscita a fare almeno qualche swatch da farvi vedere, giusto per non parlare di aria fritta.
Mi sono ritrovata a fotografare con entusiasmo anche il mio pacchetto, adoro ricevere ordini curati in ogni dettaglio e mi piace tantissimo sia la scatola di cartone personalizzata Nabla che l’adesivo che mettono per chiudere la carta velina che avvolge gli acquisti. Ho conservato anche quello della Goldust per lo stesso motivo.

☽ LA COLLEZIONE ☾
La collezione Freedomination è composta da:
– 10 ombretti sia in versione refill che in versione mono
– 4 rossetti Diva Crime con packaging in edizione limitata
– 2 rossetti liquidi Dreamy Matte Liquid Lipstick
– 2 eyeliner Dazzle Liner in edizione limitata
– 1 illuminante della linea Shade & Glow
– 1 terra della linea Shade & Glow
– 2 blush della linea Blossom Blush
– 1 palette Liberty Four
– 1 palette Liberty Six

Sono stata molto felice di vedere finalmente tanti toni freddi, che sono quelli che mi stanno meglio e che preferisco in generale; amo i toni caldi solo quando sono particolarmente profondi. Della Goldust ho comprato solo la Liberty 12 vuota, il Diva Crime Arabesque, il Dazzle Liner Klimt (che è caldo, ma troppo bello e particolare per essere ignorato) e il Blossom Blush Satellite of Love (troppo scuro per me!) proprio perché le altre tonalità erano decisamente troppo calde per il mio incarnato. Prima o poi però prenderò anche l’ombretto Luna: con quel nome e con quei riflessi non posso non averlo.
Apro una piccola postilla sui Diva Crime: dopo un’esperienza negativa con l’unico che presi quando uscirono (Paloma, nel periodo in cui ero in fissa con i pesca aranciati, OVVOVE su di me!), ci ho messo mesi per superare la diffidenza e finalmente acquistarne un altro. Arabesque non ha niente a che fare con Paloma: ha una bella texture morbida ma al tempo stesso precisa, si fissa bene sulle labbra al contrario di Paloma che sembrava scivolare via, e ha una buona durata. Per questo con questa collezione ho preso due rossetti: un po’ perché erano tonalità che stavo cercando da tempo, un po’ perché ho superato le mie remore verso questi prodotti. Poi ovviamente ogni brand ha colorazioni che funzionano meglio di altre; ad esempio ho un rossetto MAC che è terribile da qualsiasi punto di vista e credo sia uno dei miei acquisti peggiori di sempre. (Sto parlando di Runway Hit, statene lontani e preferite Kinda Sexy che tra i pesca è decisamente il più bello.)

☽ COSA HO COMPRATO ☾

N.B.: tutte le opinioni sono “a pelle”: non ho provato nulla sugli occhi e i rossetti li ho swatchati su labbra velocemente. Sono solo primissime impressioni.

Liberty 6
Possiedo già una Liberty 12 (l’edizione limitata della Goldust, ultima collezione invernale) e una Liberty 6 (della collezione invernale 2015 Artika), entrambe complete: la Liberty 12 ha 12 ombretti, mentre la Liberty 6 la uso come palette per gli illuminanti Angel e Baby Glow.
Quest’acquisto è stato necessario perché ho comprato 4 ombretti e ho intenzione di prenderne altri, ma in realtà l’avrei presa comunque perché ne amo il packaging.

ombretto Alchemy
Alchemy
è un genere di colore che mi attira sempre tantissimo ma che poi, purtroppo, riesco ad usare molto poco per via della sua particolarità. L’azienda lo descrive come un duochrome pesca bruciato con riflessi fucsia e teal, è un Celestial ed ha una texture particolarissima. Molto pigmentato, non vedo l’ora di usarlo per vedere la sua resa sugli occhi.

ombretto Lotus
Fino all’ultimo ero indecisa se prenderlo o meno, ma dal momento che possiedo pochissimi ombretti colorati, questo mi è sembrato abbastanza particolare da potergli dare una chance; un rosa pallido pastello, Super Matte e molto pigmentato, lo vedo bene per sfumare i bordi di smokey eyes colorati.

ombretto Blue Velvet
Non ci ho pensato due volte a prenderlo, dal momento che non ho ombretti blu validi. Questo è un blu notte, Super Matte anche lui, che userò soprattutto per smokey eyes diversi dal solito nero ma anche per punti di intensità in look più luminosi.

ombretto Eresia
Un ombretto viola è una mancanza che iniziava a darmi fastidio, per fortuna ci ha pensato Nabla! Eresia è descritto sul sito come viola caldo ma io in tutta onestà non lo vedo caldo (al massimo neutro) ed è proprio ciò che volevo. Sono curiosa di vedere come si comporta, ma dagli swatch promette bene. Anche lui è un Super Matte.

rossetto Diva Crime Reverse
AH! Un color Laura Palmer come lo volevo! Definito come lilla grigio, si trova sul quel sottile confine tra “effetto particolare e ricercato” e “ripescata dal lago”; non valorizzante, fatico a vederlo su pelli abbronzate, lo conservo per le prime serate d’autunno, abbinato a smokey eyes scurissimi ♥ Un trucco occhi marcato e una base perfetta è l’unico modo che mi viene in mente per vedermelo bene.

• rossetto Diva Crime Bohème
Bohème è il parente più portabile di Reverse, un malva rosato con del grigio al suo interno, molto carino e delicato. Anche lui lo vedo piuttosto difficile da portare su incarnati caldi, ma sul canale youtube di MrDanielMakeUp potete vederlo in azione, così potete farvi un’idea.

☽ GLI SWATCH ☾

Niente confronti con ombretti in mio possesso perché non avevo nulla di simile, ho fatto giusto un piccolo confronto con Under Pressure e Babylon (sempre Nabla).

Qualche swatch comparativo per i rossetti. Sono tontalità che non avevo, EVVIVA! Credevo che Reverse potesse essere simile a Embellishment di NYX, invece è molto diverso.

☽ ACQUISTI FUTURI ☾

Premettendo che nel corso del tempo potrei comprare praticamente qualsiasi cosa, per ora ci sono dei prodotti che sicuramente prenderò a breve.

•  ombretti Virgin Island e Freestyler
Virgin Island
è uno di quei colori che mi piace tantissimo a vedersi ma che temo non mi doni affatto; è un turchese con riflessi azzurro, rosa e violetto molto luminoso che sembra bellissimo. Probabilmente cederò all’acquisto.
Freestyler è un duochrome carta da zucchero-oro bellissimo a vedersi, delicato e particolare, già sold out sul sito!

• Dazzle Liner in Purity
Possiedo già un Dazzle Liner, nonché il primo eyeliner in casa Nabla: si tratta di Klimt, un eyeliner dorato a base rossastra veramente particolarissimo e, soprattutto, di ottima qualità. Anche Klimt, come Crystal e Purity, è un’edizione limitata, ancora disponibile sul sito e che spero verrà messa in collezione permanente prima o poi.
Tra i due nuovi Dazzle Liner, Purity mi sembra il più versatile, un duochrome madreperla ricco di riflessi.

Dopo questa panoramica, spero di mostrarvi presto i prodotti in azione ♥
Voi avete comprato qualcosa? Avete intenzione di comprare qualcosa?

Annunci

One thought on “Cosa ho preso della collezione Freedomination di Nabla (swatches e impressioni)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...