Opinioni Opinabili

La Palette che aspettavo (in tutti i sensi) – Natural Matte di Too Faced

In un mondo giusto, a quest’ora avrei tra le mani una Tartelette di Tarte a bearmi della sua perfezione: 12 colori naturali e matte che già solo a vederli in foto mi riempiono il cuore di giuoia.
Nel mondo reale invece, per avere una Tartelette devo spendere l’equivalente in denaro di tutto il make up che possiedo, perché al costo della palette (44$) devo aggiungere spese di spedizione, sovraprezzo europeo e ulteriori indulgenze alla chiesa.
Appurato che avere una palette con colori naturali e tutti matte è un’utopia totale, ho praticamente fatto urletti da dodicenne al concerto degli One Direction quando ho scoperto che la Too Faced stava per lanciare sul mercato una palettina quasi idntica alla Natural Eyes MA con soli ombretti opachi.

Ora, storiella divertente che non fa ridere: per qualche mese me ne sono stata buona perché speravo che uscisse in Italia presto; quando ho visto che no, col cazzo che stesse uscendo presto, ho chiesto ad una gentile commessa di Sephora se sapesse qualcosa delle nuove uscite. Lei mi ha risposto ridendo, e cito le sue testuali parole, “è uscita da poco in America? Ah, allora fra otto mesi uscirà anche qui!”.
L’ho ordinata su Amazon UK, non accorgendomi che comunque sarebbe arrivata dall’America.
Una settimana dopo l’ordine, era uscita su Sephora Italia.

web_naturalmatte

MA VA BENE COSÌ, perché alla fine tutto è bene quel che finisce bene, la palette è arrivata, è stupenda, la amo, ecc ecc.

web_naturalmatte-2
Veniamo alle caratteristiche: la Natural Matte è una palette di metallo, con chiusura a calamita, che contiene uno specchio e 9 ombretti opachi sui toni del marrone. Tre ombretti sono più grandi degli altri sei, cosa che apprezzo perché di solito i più chiari si usano con più abbondanza come se si stesse usando una cazzuola da muratore.
Il packaging è molto carino, molto curato e con dei colori molto eleganti, sui toni del marrone e del rosa cipria. La stampa è praticamente identica alla Natural Eyes ma con colori più scuri, cosa che approvo moltissimo.

web_naturalmatte-3
Nella palette troverete anche una guida su come realizzare tre look diversi, ma non la trovo molto originale, visto che usare il colore chiaro nell’angolo interno, quello scuro nell’angolo esterno e quello medio nella piega è una cosa a cui anche la più capra delle youtuber sa arrivare, però vabbè, la grafica di questa Glamour Guide è molto bella e mi piace lo stesso.

web_naturalmatte-4

(A causa dell’ombra proiettata dalla macchina fotografica, dei nomi non si leggono, non è colpa della palette ma della mia incapacità di fotografare superfici metalliche e riflettenti)

Come la Natural Eyes, anche la Natural Matte si divide in tre sezioni: Day, Classic e Fashion, ma nulla vi vieta di mixare gli ombretti come meglio credete.

web_naturalmatte-5

La prima fila, Day, è composta da tre colori dal sottotono neutro/freddo, ovviamente tutti – indovinate un po’ – naturali.

Heaven è un color crema molto chiaro, ottimo da usare come illuminante sull’arcata sopraccigliare o nell’angolo interno dell’occhio.
Cashmere Bunny (nella foto mi è partita una E in più) è un marrone freddo molto chiaro (anche se nello swatch non sembra), perfetto da usare nella piega dell’occhio come colore di transizione.
Sexpresso (LOL) è sempre un marrone dal sottotono freddo ma molto più scuro, davvero utile per intensificare un look.

web_naturalmatte-6
La fila centrale è la Classic, che non capisco cosa abbia di classico ma va bene, non voglio stare qui a sindacare su cosa alberga nelle menti dei signori Too Faced. Secondo me è la fila più interessante perché pur essendo sempre sui toni del marroncino, il sottotono è spiccatamente rosa/prugna. O forse sto dicendo una vagonata di stronzate e non distinguo bene bene le sfumature, ma a me sembra proprio così.

Lace Teddy è un rosa chiaro, direi un rosa cipria chiaro, da usare su tutta la palpebra.
Strapless è BELLO, è un marroncino chiaro dal sottotono spiccatamente rosa.
Risqué è un marrone scuro dal sottotono rosa, sembra quasi tendente al prugna ed è uno dei motivi per cui ho comprato l’intera palette.

web_naturalmatte-7

 

La terza fila è la Fashion e trovo che tra le tre sia la più particolare.
Sono tutti marroncini quasi aranciati, il sottotono è molto caldo, soprattutto in quella centrale.

Nudie è un marroncino chiaro, direi un taupe se solo avessi davvero capito cosa sia un taupe. Data la sua natura neutra, lo vedo come un colore perfetto per la piega della palpebra.
Honey Butter è assieme a Risqué il colore che mi ha convinta all’acquisto. Lo definirei un color burro d’arachidi, è un marrone chiaro aranciato, è caldo, è particolare, è… non lo so, è bello bello bello, spero solo che mi stia bene.
Chocolate Cookie è un marrone intenso, caldo e dal sottotono arancione.

Tutti gli swatch sono stati fatti sul braccio con le dita, senza primer e passando solo una volta.
Sono ombretti pigmentatissimi, non li trovo polverosi e si sfumano che è una meraviglia.

I colori in comune con la Natural Eyes sono quattro (Heaven, Cashmere Bunny, Sexpresso e Nudie) , quindi quasi la metà. Non so se le nuove tonalità possano giustificare l’acquisto della Natural Matte nel caso abbiate già la Natural Eyes, ma se siete amanti dei colori matte è sicuramente una tentazione da far prudere le mani.
In combinazione con la Naked Basics sento già aprirsi all’orizzonte migliaia di possibilità diverse, che a causa delle mie skills ancora da perfezionare col pennello da sfumatura sembreranno tutto fuorché differenti l’una dall’altra.
I colori della Natural Matte sono perfetti usati anche con le varie Naked di Urban Decay, proprio per la versatilità dei tre diversi sottotoni.

Siccome non esiste che io compri qualcosa senza provarlo subito, ho approfittato di una vera occasione mondana, ovvero andare dal medico.
Ho usato pochissimo prodotto perché sono scrivono come degli uniposca. Durano TANTISSIMO se usati con il primer. Senza non ci ho mai provato perché la mia religione mi vieta di mettere l’ombretto senza il primer.

DSC01069(Honey Butter su tutta la palpebra mobile, sfumato con Nudie nella piega dell’occhio, Chocolate Cookie sull’angolo esterno e sulla linea delle ciglia sia superiori che inferiori. Il mascara è il Better Than Sex, un po’ grumoso per i miei gusti, e il primer utilizzato è lo Shadow Insurance, tutto Too Faced)

La palette è disponibile da Sephora al prezzo di 36€.
Sossoldi, ma spero mi duri abbastanza da non doverne comprare immediatamente un’altra.

AH! Un’ultima cosa. Spinte da manie di grandezza ma soprattutto da voglia di poter sparare cazzate o fare acute e importanti osservazioni (AHAHHAHAHAAHHAAH), io e Martina abbiamo aperto sia una pagina facebook QUI sia un account Twitter, QUI. Se vi va di seguirci ci farà piaceressimo e vi ameremo forever. ♥

Annunci

4 risposte a "La Palette che aspettavo (in tutti i sensi) – Natural Matte di Too Faced"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...